BOOK REVIEW: I PARTY DI NATURALMENTE GOLOSO

L'altro giorno stavo guardando delle foto su fb, poi la mia attenzione è stata catturata dalla foto di un'ecografia recante un Bimby, cioè una mia conoscente dell'adolescenza dava la notizia che presto sarebbe arrivato il Bimby, ora io trovo tale elettrodomestico molto utile ma ci sono diverse motivazioni per le quali non lo comprerei (certo se me lo regalassero non rifiuterei):
-il costo, sono un botto di soldi che preferisco risparmiare per un viaggio e anche se c'è la possibilità di pagare a rate, onestamente fossero anche 50 euro al mese preferirei spenderle in cene, aperitivi e caffè con gli amici
-A me piace proprio mettere le mani in pasta, mi rilassa, nonostante adori la cucina ho ancora qualche problema nel dividere l'uovo e infatti sto pensando di comprarmi l'attrezzo apposito, ma far impastare alla macchina mi toglie il gusto,però non giudico chi usa il Bimby, anche perchè in edicola ho notato che ci sono un sacco di riviste di cucina dedicate all'elettrodomestico in questione....

Detto ciò l'altro giorno mi è arrivato il libro I PARTY DI NATURALMENTE GOLOSO, mi aveva incuriosito tantissimo una recensione su qualche rivista di cucina che parlava di banchetto per le insalate, appena arrivata lo ho scartato , vogliamo parlare del profumo dei libri?, lo ho sfogliato e mi sono innamorata...allora ci sono foto bellissime, acquerelli fatti dall'autrice meravigliosi (la casetta qui sotto contornata da un grande giardino vista lago è la mia casa ideale) e ricette goloso, buonissime e di facile esecuzione...Ho intenzione di replicarle tutte, ho scoperto che l'autrice ha un blog The Forest Feast e anche quello supera le aspettative, ma basta andare sul suo profilo Instagram e uno si innamora delle foto, ok lei ha fatto la fotografa per anni ma rimangono comunque gran belle foto...Unica nota dolente è il peso di 2 kg del libro e la grandezza è tale che non può essere messo nella borsa, cioè io ogni tanto lo metto nella borsa da lavoro ma pesa, certo all'occorrenza può rivelarsi un'arma utile per la difesa personale meno per la spalla che deve reggere il peso del libro oltre al peso consueto della borsa...però lo ammetto sto pensando di comprare il libro Naturalmente goloso!!!

A furia di guardare il profilo Instagram dell'autrice mi è venuta voglia di rimettermi a disegnare, la scorsa estate da Tiger ho comprato un piccolo blocchetto con cui si possono creare cartoline e biglietti di auguri da sè...ogni foglio è accompagnato da 5 colori (acquarelli) e un pennello, magari userò questo weekend per iniziare a creare un pò d'arte anche io- o almeno ci provo-


Motivi per cui consiglio di comprare il libro:

  • ricette varie, colorate e tutte vegetariane e soprattutto di facile esecuzione
  • Se ami ricevere a cena ma a volte hai i minuti contati o poca creatività il libro offre spunti utilissimi (vedi cena Vino & Formaggio)
  • Foto
Motivi per cui non comprare il libro: al momento non ho indicazioni in merito:D

E a voi piacciono i libri di cucina?

Commenti

  1. Pensa che io, mio fratello e quella che adesso è sua moglie ma allora ancora no, abbiamo regalato il Bimby a mia mamma un anno e mezzo fa per il compleanno e l'avrà usato si e no 2 volte, e tipo per impastare la polenta e girare la marmellata (una volta sola, tra l'altro, per la marmellata, perchè ho notato che adesso che ha fatto la marmellata di arance, l'ha fatta a mano), non ce la fa proprio a far fare tutto a una macchina!^^
    Come sai io non me ne intendo per niente di cucina, però credo che se vivessi da sola lo prenderei il Bimby, ma giusto nel caso mi capitasse di avere gente a pranzo o a cena (per me manco ci perderei il tempo di pulirla, diventeri crudista e mangerei solo cose che già pronte come mandarini e proscutto)! XD
    Detto questo, adesso apro una piccola parentesi in cui sbandiererò il mio ego: ma sinceramente ti piace quel quel disegno???? Io lo trovo veramente ma veramente scarso... Ora è vero che io ho imparato a disegnare e dipingere fin da piccolissima (mio papà- e mia nonna prima di lui- ha sempre avuto l'hobby della pittura e ha anche venduto un discreto numero di quadri da giovane -poi quando ha cominciato a lavorare ha smesso) ed ho anche lavorato come illustratrice di moda per una rivista per un periodo, ma cavolo io mi vegognerei a pubblicare una cosa del genere!!!
    Insomma, approvo, sostengo e condivido il tuo ritrovato entusiasmo per l'arte, ma ti prego trovati un'altro esempio da seguire! -chiusa prestesi-
    A parte questo però devo ammettere che l'impaginazione è davvero molto carina, pulita e accattivante! :)
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il bimby capisco tua madre, quando ti piace cucinare ti piace, ma se capisco l'utilità del coso:p...detto ciò il disegno non mi dispiace, coiè rispetto a mostre in cui ho fissato tele bianche con un puntino nero ha più senso....non mi è dispiaciuto...ora non so come disegni te e aver une go fa bene....comunque quello chalet è la mia casa ideale c'è poco da fare, avrò gusti brutti?

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

INTERVIEW-FABIO & IL FERMO IMMAGINE

BOOK REVIEW: TAGLIA CUCI AMA