BOOK REVIEW

Io oggi devo passare l'intera giornata in ufficio causa esami di guida e visto che Trenitalia ha deciso di fare sciopero sono venuta in macchina...ora come Ottobre non sarebbe male, se, escludiamo l'escursione termica dalla mattina a mezzogiorno alla sera...tipo ieri sera avevo caldo quindi sono andata in giro per casa con i pantaloni del pigiama e la canotta...bhè il mal di gola di stamattina mi comunica che non ho più l'età per fare certe cose:P

Iniziamo a fare la recensione di due libri, il primo è quello del mio amico Giovanni ,


E' una raccolta di poesie, la cosa bella è che se si conosce un pò Giovanni te lo puoi immaginare in diverse situazione, ho adorato il fatto che non ci fossero rime baciate e ho sorriso alle varie foto di accompagnamento, su una ce l'ho preso in giro parecchio (e continuo a farlo) ma mi sento di consigliarlo perchè il ragazzo scrive molto bene

l'altro libro che ho letto in due giorni è stato:

Dalle autrici del blog I trentenni: Silvia, Stefania e Ilaria.

Questo è il momento in cui tutto è possibile, in cui possiamo cominciare e ricominciare. Cosa abbiamo da perdere?

Lea, Andrea e Viola a scuola erano inseparabili. Poi è arrivata la vita adulta e ha sciolto quel legame che sembrava indissolubile. Viola sogna un figlio dal suo compagno, Lea ha un marito e un lavoro a tempo pieno, Andrea sta per andare a convivere... Ed è proprio mentre impacchetta le sue cose che ritrova un tesoro: la vecchia Smemo, piena di dediche, pensieri, canzoni e una lista, quella delle cose da fare prima dei 30 anni, che le amiche hanno compilato insieme tra i banchi. È così che il trio si riunisce e parte per una vacanza folle e nostalgica, tra concerti di Cremonini e chiamate notturne ai compagni di un tempo, per scoprire che la vita che sognavano è ancora tutta da incominciare.


Ora lo devo dire il libro è scritto bene, si sorride molto, fai il tifo per qualcuno e ti arrabbi con qualcun altro ma nelle pagine finali sono rimasta un pò delusa anche se poi il libro lo consiglio e infatti già lo ho prestato alla mia amica Samantha...però continuo a dire che l'idea di una vacanza analogica o quasi non è male!!!

Sono indecisa se leggere e recensire prima Avventure Tragicomiche di una supplente o Cosa non farei per trovare un fidanzato, voi da quale suggerite di iniziare?

Commenti

  1. Cavoli 2 libri in una settimana! Ma quanto leggi veloce??!!
    Su quello di poesie non mi esprimo perchè non me ne intendo proprio, o meglio, ho letto dei (pochissimi in realtà) libri di poesie (come i Fiori del male) ma non è che mi facciano impazzire...
    insomma una poesia ogni tanto ci sta pure ma a leggere tutto un libro di poesie mi annoio, preferisco un saggio a questo punto, che per lo meno mi fa riflettere su argomenti o punti di vista a cui magari finora non avevo pensato.
    Probabilmente sarò anche io che già non sono ben predisposta verso questo genere, e non l'ho nemmeno mai approfondito.
    In ogni caso fai bene tu ad esplorare nuovi campi letterari, magari trovi un nuovo genere che ti piace! :)
    Quanto la nuovo libro da recensire, io voto per le avventure della supplente, così tanto per staccare un pò dal tema romantico!
    Buon week end!
    Baci!
    XO
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi alla fine il lato romantico ha vinto ma con un altro titolo, non ho resistito al prezzo di €4,90 e il titolo è L'amore è un foulard, storia autentica dell'autrice alla ricerca dell'amore e che trova se stessa, sono ancora ai primi capitoli...Leggo molto ho passato periodi in cui non ho letto mezzo libro e altri in cui ne divoravo tanti ora cerco di regolarmi un pò...però per me i libri sono sempre un ottimo investimento
      Per le poesie non è neanche il mio genere, ma quando scopri che un amico o un'amica hanno pubblicato qualcosa si compra anche solo per educazione:P

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

VALERIO'S INTERVIEW

BUONA PASQUA GREEN:p