Passa ai contenuti principali

BOOK REVIEWS

In una settimana mi sono già letta due libri, e avendone ancora tre devo centellinarmeli bene da qui a fine agosto, tecnicamente mi sono imposta di non comprarne altri fino a questo periodo, ma, conoscendomi può darsi che non riesca a mantenere questo buon proposito...

Il primo libro letto è: LA COPPIA PERFETTA, sono rimasta incuriosita dalla copertina, dalla trama e dal prezzo (alla COOP in offerta a €5), ed è vero quando lo inizi vuoi sapere assolutamente come va a finire...Jack e Grace sono la coppia perfetta… o la bugia perfetta? Il thriller di cui tutti parlano, in corso di traduzione in 30 Paesi.

«Una storia che si inizia a leggere e non si riesce più a lasciare.» – Elle

«Un thriller che vi terrà col fiato sospeso fino alla fine. Lo adorerete.» - The Sun

«Un esordio straordinario. La sensazione di pericolo incombente è come una bomba a orologeria che scandisce il conto alla rovescia fino all'inaspettato, travolgente finale.» – Publisher Weekly

Jack: affascinante, avvocato di successo, marito innamorato. Grace: elegante, moglie impeccabile, in pericolo… 

Chiunque avesse l’occasione di conoscere Jack e Grace Angel penserebbe che sono la coppia perfetta. Lui un avvocato di successo, affascinante, spiritoso. Lei una donna elegante e una padrona di casa impeccabile. Chiunque allora vorrebbe conoscere meglio Grace, diventare sua amica, scoprendo però che è quasi impossibile anche solo prendere un caffè con lei: non ha un cellulare né un indirizzo email, e comunque non esce mai senza Jack al proprio fianco. Chiunque penserebbe che in fondo è il classico comportamento degli sposi novelli, che non vogliono passare nemmeno un minuto separati. Eppure, alla fine, qualcuno potrebbe sospettare che ci sia qualcosa di strano nel rapporto fra Grace e Jack. E chiedersi per esempio perché, subito dopo il matrimonio, Grace ha lasciato un ottimo lavoro sebbene ancora non abbia figli, perché non risponde mai nemmeno al telefono di casa, perché ci sono delle sbarre alle finestre della camera da letto. E a quel qualcuno potrebbe venire il dubbio che, forse, la coppia perfetta in realtà è la bugia perfetta… Con oltre 600.000 copie vendute in soli cinque mesi dall’uscita in libreria, La coppia perfetta è uno degli esordi più travolgenti dell'anno in Inghilterra. Grazie al ritmo serrato e alla straordinaria efficacia nello svelare i segreti oscuri di un matrimonio, ha entusiasmato sia i lettori sia gli editori di tutto il mondo, che si sono contesi i diritti di pubblicazione in aste agguerrite

e poi diciamocelo non è che tutte le coppie che sembrano perfette poi lo sono realmente e in questo libro di giochi mentali ce ne sono diversi ma c'è anche un happy end!Comunque se ci faranno un film io me lo vado a vedere, i thriller psicologici mi intrigano assai:P

Altro libro terminato ieri (mi p arrivato l'altro ieri e lo ho letto durante i viaggi in treno) è L'AMORE E' UN IMPREVISTO di Rosie Blake, molto carino, all'inizio mi sembrava di aver un dejavù e dho pensato: oddio ma non è uno di quelli già letti che non ho tenuto? poi mi sono ricordata che tramite amazon ho letto un paio di pagine...la storia è carina e lo ammetto il finale un pò scontato ma mi sono trovata sia a sorridere sia ad irritarmi con la protagonista in diverse occasioni...
C'è chi prenota una vacanza last-minute, chi passeggia a piedi nudi sull'erba e chi esce tutte le sere. Non Nicola Brown. Lei è il tipo che poltrisce davanti alla tv, non tocca vino e sceglie sempre lo stesso (dietetico) menù al ristorante, rifugiandosi ben volentieri nel rassicurante tran tran della sua vita da single. Un giorno, però, tutto cambia. Accetta la sfida che le lancia Caroline, affezionata vicina di scrivania e madre incasinatissima: trovare l'uomo giusto entro il giorno di San Valentino. Questa missione all'apparenza strampalata, che conduce Nicole attraverso spassosi e improbabili appuntamenti, si rivelerà l'opportunità di una vera svolta di vita e di un viaggio sentimentale, rocambolesco e divertente alla (ri)scoperta di sé.

lo consiglierei? SI, lo tengo o lo vendo al mercatino? Rientra nella serie libri da tenere Voto finale 7 ma solo perchè il finale non mi ha sorpreso

Commenti

  1. Cavolo ma come fai a leggere i libri a questa velocità??? Ti credo che stai sempre a comprarli!^^
    Io riesco a leggere al massimo una cinquantina di pagine al giorno (se va bene), e i volumi più grandi mi durano mesi (pensa che per i fratelli Karamazof ci ho messo tipo 3 mesi per finirlo: è vero che è una lettura abbastanza impegnativa ed è un volume bello grosso, ma cavolo tu sei un fulmine!)...
    Secondo me a questo punto ti conviene dedicarti agli autori russi o alle saghe così almeno ti toglieresti il pensiero di dover stare a scegliere e decidere quale libro prendere ogni volta!^^
    Scherzo, se non ti piacciono è giusto che segui i tuoi interessi! :)
    Comunque come lettrice ti invidio un sacco per la tua velocità, io accumulo libri su libri (tutti e-book fortunatamente se no avrei dovuto comprare un'altra casa) e ho sempre un pò l'ansia di che non ce la farò mai a leggerli tutti!
    Buon week end, baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con certi ci ho messo di più perchè i primi capitoli non scorrevano, quelli troppo lunghi non mi piacciono granchè ad una certa mi annoiano....devo pur passare il tempo di attesa dei magici ritardi dei treni no? lo so gli ebook occupano meno spazio e sono più economici ma a me piacciono i libri cartacei....dai che man mano arriverai a finirli tutti...comunque questi due li consiglio molto il primo perchè ti lascia con il fiato sospeso capitolo dopo capitolo e vuoi sapere come va a finire, l'altro perchè è simpatico

      Elimina
  2. Sempre molto interessante questo libro:)
    Un abbraccio
    M

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SONO MOLTO INTERESSANTI ENTRAMBI:D

      Elimina
  3. I've been working on writing my next book so I've taken a bit of a hiatus from reading books other than ones that are reference for my book : ( I look forward to getting back into reading, especially fiction, once I'm done writing my book.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. write a book could be complicated and second a little bit more harder than first, so hopefully you'll read more after you'll end your new book:D

      Elimina
  4. Io mi rivolgo alle biblioteche ci sono tanti titoli interessanti gratis ! Peccato dover centellinare la lettura ti capisco pienamente!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se la biblioteca della mia città fosse più fornita lo farei anche io ma purtroppo da me trovi o libri di studio o cari vecchi classici così mi tocca decidere cosa realmente voglio leggere....certo se poi trovo un libro a 5 euro che mi ispira particolarmente, vabbè vuol dire meno caffè al bar quella settimana:P

      Elimina
  5. Oh very interestinb book reviews sweetheart
    This is my first time reading about these authors
    xx

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

INTERVIEW: UN GIOIELLO DI RAGAZZO

Sto preparando diverse interviste per il blog, di amici e persone che ho trovato interessanti ed ho voluto approfondire la conoscenza, perchè ammettiamolo spesso anche se non ci si conosce personalmente attraverso commenti su commenti si scoprono un sacco di affinità...ora mi sto concentrando su lavori e scelte di vita (se non avete letto l'intervista di Lucia fatelo ora cliccando QUI ) particolari...ad esempio questa intervista è nata a forza di guardare le sue creazioni...oh son pur sempre donna e mi piacciono le cose belle in più ho una passione per gli anelli e Paco fa creazioni bellissime...della serie io sbavo ad ogni singola foto nuova e devo decidere cosa auto-regalarmi per Natale...un ragazzo giovane di grande talento e secondo me pure simpatico, pur non conoscendolo personalmente la sua faccia mi ispira simpatia...allora gli ho spedito una email o meglio una serie di domande tramite FB e vi giuro solo nel leggere le risposte ho sorriso tantissimo...ovviamente in rosso tr…

VALERIO'S INTERVIEW

Era da un pò che mi frullava in testa l'idea di intervistare amici di blog e amici di altri campi e, tenere queste interviste almeno una volta al mese. Ho iniziato con Silvia (la sua intervista qui) ed ora è il turno di Valerio, ragazzo affascinante e simpatico (dico io) con qualche capello bianco (dice lui), ora noi è da Febbraio che proviamo a organizzarci per un caffè ma ancora non ci siamo riusciti, così se all'inizio pensavo di fare questa intervista di fronte ad una tazza di caffè reale, per ora ce lo prendiamo virtualmente...Valerio è stato carinissimo e disponibile, nonostante i suoi miliardi di impegni...ovviamente in rosso i miei commenti
Iniziamo con l'intervista:
Presentati (nome, data di nascita, professione,studi passioni, hobbies) Mi chiamo Valerio Chibbaro, nato a Roma il 08/08/1982 e tra poco compirò ben 35 anni.  Quindi mi tocca farti un regalo che ti darò ...uhm...boh...a Natale?Dai dai che l'uomo acquista in fascino con età e capelli grigi, George Clone…

CHIOSTRO DEL BRAMANTE: ENJOY

Se ci siete stati sapete di cosa parlo, se non ci siete andati MUOVETEVI avete tempo fino al 25 febbraio per visitare la mostra ENJOY al Chiostro del Bramante...durante la mia ultima gita a Roma insieme alla mia amica Samantha l'abbiamo visitata, veramente carina...il Chiostro del bramante è sempre una garanzia...
Ok nel corridoio tre qualche domanda me la sono posta e non chiedetemi perchè ma l'ho paragonata al Grande fratello, effettivamente questa super connessione ci porta a spiare ed essere spiati...si possono fare foto e al piano di sopra c'è una stanza piena di palloncini-più per i bambini ed io soffrendo di claustrofobia ma neanche se mi paghi-ed una super mega poltrona e un super mega cappello (credo di aver fatto una foto), sono una che durante le mostre il cellulare lo lascia in tasca, sono concentrata sulla mostra e sull'audioguida....ho o meglio abbiamo scelto "l'età della serietà apparente"...sempre che ricordo bene il nome, che ho una memori…