Passa ai contenuti principali

LETTURE ESTIVE

Lo devo ammettere a me la sera piace stare a casa, certo se ho inviti non è che dico di no ma diciamo che se posso preferisco la quiete casalinga, sono una che ha sempre preferito vivere di giorno e non fare tardi  la sera-certo forse il fatto che mio padre si sia sentito male sempre di sera può aver influito su questo- ovviamente se non danno un bel film alla tv mi godo i libri...

A maggio ho comprato diversi libri e ammetto che uno lo ho riposto nello scatolone poichè lo trovavo noiosissimo nonostante titolo e trama accattivante, certo ormai credo che dei libri di Jojo Moyes rimarranno tre i miei preferiti: Prima di te, Dopo di te e Luna di miele a Parigi (che poi io questa scrittrice l'ho conosciuta attraverso questo libro tascabile)...prima di provare a rivenderlo al mercatino dell'usato gli darò una seconda occasione

Libri letti da Giugno ad ora, ovvero le mie letture estive:

Non parlare con la bocca piena di Chiara Francini Una storia di lacrime e risate, dentisti e caramelle, nonne, zie e amiche tatuate, cuori e nostalgia.

 voto7/10 molto divertente, forse perchè è un'autrice nota sembra di sentirla parlare...all'inizio sembrava deludente ma dopo qualche capitolo rimani incollato alla lettura e vuoi sapere come va a finire

Nei panni di Valeria  Valeria ha ventisette anni e vive a Madrid, ha lasciato un lavoro d’ufficio per dedicarsi alla scrittura di romanzi d’amore e il suo libro d’esordio è stato un successo. Adesso è alle prese con la stesura del secondo, ma è in difficoltà. E poi è sposata con Adrián, di cui si è innamorata quando era ancora ragazzina e con il quale ha un ménage forse fin troppo adulto. In fondo non ha ancora trent’anni e soffre la mancanza delle avventure che le raccontano le sue amiche: Lola, Nerea e Carmen, ognuna la rappresentazione di una tipologia femminile, dalla più forte alla più fragile, dalla femme fatale all’imbranata. Tutte donne che sentiamo vicine, forse perché le conosciamo, o forse perché si comportano come noi. Insicure, spericolate, ingenue e sognatrici, Valeria e le sue amiche ci conducono in un divertente scenario contemporaneo, dove l’amore, il sesso e gli uomini non sono traguardi facili. Attraverso le loro confessioni più intime e seguendo il racconto di avventure proibite, arriveremo alla fine di questa sensuale commedia per scoprire che gli equilibri sentimentali dell’inizio sono stati stravolti. Perché vivere a Madrid a trent’anni e non distrarsi non è facile, perché a trent’anni la vita è una tavola imbandita dove assaggiare di tutto un po’. Le rocambolesche serate di Valeria non finiscono: ci ritroveremo nei suoi panni in un secondo, poi un terzo e ancora un quarto romanzo. Una serie che in Spagna ha conquistato un milione di lettrici e che ha lanciato Elísabet Benavent in vetta alle classifiche.

voto 6/10 allora questo è il primo libro di quattro, non è malvagio ma lo compro e lo leggo solo perchè non voglio rifare l'errore di 50 sfumature di grigio ( di cui non ho letto una riga ne ho fisto il film e vivo benissimo uguale)...ora sono indecisa se comprare il terzo e quarto libro o cercare in libreria e spulciare direttamente il finale, come faceva Bill Crystal in Harry ti presento Sally...vedremo magari farò come ho fatto con Calendar girl, comprati letti e poi rivenduti oppure li regalo...ci penserò

Se prima eravamo in due di Fausto Brizzi: È proprio vero che quando ti nasce un figlio non sai mai chi ti metti in casa., Poco più di un anno fa è arrivata Penelope Nina. Se prima eravamo in due è il racconto di come è andato l'inizio della nostra conoscenza e di come, piano piano, mi sono innamorato di lei. Questo nonostante uccupi la stanza migliore, urli di notte, se la faccia addosso di continuo e non paghi l'affitto. Tutte cose che non perdonerei nemmeno a Scarlett Johansson il che la dice lunga. La realtà è che ormai sono suo schiavo. Aggiungete che ho una moglie vegana, salutista e vagamente dittatoriale, e la tragedia familiare è servita.

voto 10/10 E' il secondo libro che compro perchè autobiografico, consiglio di leggerlo dopo Ho sposato una vegana, io ho riso tantissimo nella lettura e ammetto chequesti sono i soli due libri di Brizzi che mi hanno incuriosito

Matrimonio di convenienza Jemma fa la truccatrice teatrale, vive in un seminterrato a Londra e colleziona insuccessi in amore. Un giorno però riceve una telefonata dal suo avvocato che potrebbe cambiarle la vita: la nonna Catriona, la stessa che ha diseredato sua madre per aver sposato un uomo qualunque e senza titolo nobiliare, ha lasciato a lei un'enorme ricchezza. Ma a una condizione: che sposi un uomo di nobili natali. Il caso vuole che l'avvocato di Jemma segua un cliente che non naviga proprio in acque tranquille: Ashford, il dodicesimo duca di Burlingham, è infatti al verde e rischia di perdere, insieme ai beni di famiglia, anche il titolo. Ashford è un duca, Jemma ha molti soldi. Ashford ha bisogno di liquidi, Jemma di un blasone... Ma cosa può avere in comune la figlia di una simpatica coppia hippy, che ama girare per casa nuda, con un compassato lord inglese? Apparentemente nulla... Il loro non sarà altro che un matrimonio di convenienza, un'unione di facciata per permettere a entrambi di ottenere ciò che vogliono. Ma Jemma non immagina cosa l'aspetta, una volta arrivata nella lussuosa residenza dei Burlingham: galateo, formalità, inviti, ricevimenti e un'odiosa suocera aristocratica. E a quel punto sarà guerra aperta...


voto 7/10 Fa sorridere tantissimo, una plebea alla corte nobile che tutti ammiriamo da fuori, ma poi è così bella vissuta dall'interno? Ammetto all'inizio ho provato astio per uno dei protagonisti e facevo un tifo per l'altra parte ma ad un certo punto tifavo per entrambi...comunque devo dire che nel reparto libri del supermercato si fanno ottimi acquisti

Quanto basta di Lisa Casali Prima di cominciare questo libro è importante che tu sappia che se prosegui nella lettura: potresti provare nuove sensazioni di benessere fisico e mentale. Potresti risparmiare fino al 50% sulla spesa alimentare. Potresti dimezzare il tuo impatto sull'ambiente anche senza volerlo. Potresti definitivamente stupire te stesso, in bene. Continua a leggere solo se sei pronto al cambiamento

Q.b. Quanto basta. L'abbiamo trovato scritto nelle ricette una miriade di volte. Ma "quanto basta" non indica solo la giusta quantità di un ingrediente: è una vera filosofia per approcciarsi alla cucina, al cibo, alla vita. Un nuovo modo di fare la spesa, cucinare e mangiare che apporta benefici alla salute, al portafogli e all'ambiente. È la rivoluzione raccontata da Lisa Casali - presenza quotidiana sulle frequenze di RDS e curatrice del blog "Ecocucina" - nel suo libro precedente, Tutto fa brodo , scritto all'insegna del motto: "In cucina non si butta nulla". In queste pagine Lisa va oltre e ci suggerisce tanti modi intelligenti per combattere l'usa e getta, a cominciare dal momento più critico (e spesso trascurato): la spesa. Impareremo così a pianificare il menu settimanale, con un occhio al risparmio ma senza perdere di vista la qualità degli alimenti, la loro provenienza e tracciabilità, privilegiando produttori locali e frutta e verdura di stagione. E quando la spesa l'abbiamo portata a casa? Gestire le scorte di cibo e conservarlo adeguatamente sono fasi importanti quanto l'acquisto, e Lisa ci insegna tutti i trucchi per organizzare e tenere sotto controllo frigorifero e dispensa. Apprenderemo poi metodi di cottura alternativi ed ecologici (sapevate che si può cucinare nella lavastoviglie?), scopriremo l'esistenza di ingredienti nuovi e sperimenteremo ricette in cui i protagonisti diventano gli scarti e gli avanzi (persino le acque di cottura), dando una nuova, sana e gustosissima chance a ciò che abitualmente finirebbe nella pattumiera. Ma, soprattutto, ci divertiremo un sacco: perché Quanto basta non è il solito saggio sulle nuove scoperte dei nutrizionisti, né il manuale che riporta l'ultima dieta di moda, né tantomeno un classico ricettario. È un libro interattivo, pieno di test, disegni (fatti dall'autrice stessa), pagine da personalizzare, uno strumento pratico che consente di tracciare il proprio percorso personalizzato e ricco di indicazioni utili a individuare e correggere le cattive abitudini alimentari tenendo conto delle diverse esigenze (lavoro, famiglia, bambini…), per conciliare salute, risparmio e rispetto ambientale con la buona tavola.


voto 8/10 Lo ammetto all'inizio pensavo fosse un libro che dava suggerimenti pratici e in un certo senso è così, ma mi è venuto da paragonarlo tutto il tempo al libro Ecocucina con un sacco di ricette antispreco, ecco magari avrei preferito qualche ricetta in più..ma il suo progetto di nutrirsi in modo sano e low cost (10 euro a settimana per frutta verdura e cereali) non è male, anzi seguendo le sue IG stories ci sono un sacco di spunti... lo ammetto sono indecisa se comprare il suo libro Autoproduzione in cucina

Voi che libri avete letto, altri titoli da suggerire per l'estate?


Commenti

  1. Insomma mi pare di capire che ti piacciono le storie d'amore! XD
    Scherzi a parte, a me alla fine risulta utile questa tua passione perchè questo è un genere che leggo abbastanza di rado, per cui avere qualche suggerimento fa comodo! Avevo già scaricato l'e-book di Matrimonio di Convenienza quando ne avevi parlato precedentemente, ma ancora non l'ho iniziato perchè sto finendo l'ultimo libro della trilogia di Beauty (che è all'incirca una sorta di Hunger games come genere).
    Anche Quanto basta sembra piuttosto interessante per scoprire qualche soluzione per viverein maniera più ecologica, peccato sia così incentrato sulla cucina, che è un campo mi interessa poco, ci pensa mamma a quello!^^
    Baci e buon week end!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo ammetto ho un debole per le storie d'amore. ...quanto basta è carino e ricco di suggerimenti su come risparmiare nella spesa... ho trovato più carino Ecocucina Con un sacco di ricette antispreco....magari puoi
      Regalarlo a tua mamma 😆. ..un abbraccio

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

VALERIO'S INTERVIEW

Era da un pò che mi frullava in testa l'idea di intervistare amici di blog e amici di altri campi e, tenere queste interviste almeno una volta al mese. Ho iniziato con Silvia (la sua intervista qui) ed ora è il turno di Valerio, ragazzo affascinante e simpatico (dico io) con qualche capello bianco (dice lui), ora noi è da Febbraio che proviamo a organizzarci per un caffè ma ancora non ci siamo riusciti, così se all'inizio pensavo di fare questa intervista di fronte ad una tazza di caffè reale, per ora ce lo prendiamo virtualmente...Valerio è stato carinissimo e disponibile, nonostante i suoi miliardi di impegni...ovviamente in rosso i miei commenti
Iniziamo con l'intervista:
Presentati (nome, data di nascita, professione,studi passioni, hobbies) Mi chiamo Valerio Chibbaro, nato a Roma il 08/08/1982 e tra poco compirò ben 35 anni.  Quindi mi tocca farti un regalo che ti darò ...uhm...boh...a Natale?Dai dai che l'uomo acquista in fascino con età e capelli grigi, George Clone…

MY MONEY WEEKLY CHECK UP

INTERVIEW: UN GIOIELLO DI RAGAZZO

Sto preparando diverse interviste per il blog, di amici e persone che ho trovato interessanti ed ho voluto approfondire la conoscenza, perchè ammettiamolo spesso anche se non ci si conosce personalmente attraverso commenti su commenti si scoprono un sacco di affinità...ora mi sto concentrando su lavori e scelte di vita (se non avete letto l'intervista di Lucia fatelo ora cliccando QUI ) particolari...ad esempio questa intervista è nata a forza di guardare le sue creazioni...oh son pur sempre donna e mi piacciono le cose belle in più ho una passione per gli anelli e Paco fa creazioni bellissime...della serie io sbavo ad ogni singola foto nuova e devo decidere cosa auto-regalarmi per Natale...un ragazzo giovane di grande talento e secondo me pure simpatico, pur non conoscendolo personalmente la sua faccia mi ispira simpatia...allora gli ho spedito una email o meglio una serie di domande tramite FB e vi giuro solo nel leggere le risposte ho sorriso tantissimo...ovviamente in rosso tr…