Passa ai contenuti principali

SI SALDI CHI PUO'

I saldi sono ufficialmente iniziati da un paio di giorni ed io che già programmo lo shopping in anticipo, durante i saldi vedo ma non compro perchè: non ho voglia di fare file chilometriche in cassa, il mio negozio preferito ha saldi e occasioni tutto l'anno, nel resto dei negozi già non trovo la mia taglia(46) nei periodi normali figuriamoci nel periodo dei saldi aka rimando a più in là.

Spulciando tra riviste di moda e blog un pò tutti consigliano i capi must da avere nell'armadio che sono più o meno gli stessi da anni (vedi il little black dress) ma alcune mode io non le capisco proprio.
Tutti a dire che i Chrismas jumper sono brutti, io li trovo deliziosi e non solo durante il periodo natalizio. Ho lasciato il cuore su un maglioncino da Alcott in via del corso a Roma, che...vabbè speriamo di ritrovarlo.



La moda è un cerchio qualcosa prima o poi torna e, ovviamente non parlo solo di cose belle, fino a qualche anno fa prendevo i piumini con colli di pelo ecologico, finchè non mi sono resa conto che la morbidezza di alcuni colli era tale e quale al pelo dei miei gatti (ARGH), così ho smesso di comprare anche pellicce ecologiche. Lo ammetto a me la pelliccia, vera o ecologica che sia non mi piace, anche se capisco ora vada di moda, io ...mi scusino gli addetti ai lavori....la trovo proprio brutta...discorso uguale per i jeans strappati non li compro, ma pare piacciano-oh i gusti sono gusti....ma vedere gente di una certa età agghindarsi copiando il look delle riviste senza pensare se sta bene al corpo o solo perchè "tanto è in saldo" mi fa venire un sorriso (e si a volte è molto ironico)

Ora nonostante io ami la moda, essendo curvy e fiera delle mie curve seleziono bene tutto ciò che compro durante l'anno seguendo delle semplici regole: il capo deve essere utilizzato più volte; si deve combinare bene con tutti gli indumenti esistenti nell'armadio, seguito solitamente da un ragionamento di un giorno...Ma un occhio alle riviste lo ho dato ed ecco cosa consigliano i vari articoli e fashion blogger:

-cappotto cammello/beige-un capo evergreen e lo ammetto io ne ho donato uno in beneficenza dopo 10 anni, ancora in ottimo stato
-i cruissards-che io li guardo e li ammiro ma a causa del mio polpaccio non esile ho proprio difficoltà a trovare stivali che vadano bene, al mondo curvy ci pensano in pochi e di solito sono anche molto esosi
-il chiodo- ecco questo è un capo bello e versatile, ci sono modelli low cost e modelli più costosi ma è un capo da tenere inconsiderazione
-il golf a collo alto-vabbè quest'anno vanno di moda, io con lupetti & co ci campo da una vita, altrimenti in inverno sarebbe un mal di gola costante


Questo mese ho deciso di non comprare nulla se non una maglietta nera a maniche lunghe, ma ovviamente non la compro ora cerco di fare shopping verso la fine del mese, probabilmente una giornata con le amiche a Roma, ma per ormai limito ad andare al centro commerciale vicino casa per: fare la spesa e prendermi un caffè/cappuccino al bar e se entriamo nei negozi ci limitiamo al window shopping... ma se proprio sentiste l'esigenza di fare shopping durante i saldi consiglio di andare :


  • durante la pausa pranzo che i negozi sono "quasi" deserti
  • nei negozi che si frequentano abitualmente, così si vede a colpo d'occhio se sono saldi veri o i negozianti hanno tirato fuori tutto quello che c'è nel magazzino
  • Controllare il prezzo prima e dopo lo sconto
  • comprare solo capi dicui si ha realmente bisogno o investire in un capo evergreen
  • Non hai voglia di stressarti con le file, provati il utto in negozio e poi fai shopping online
Come sopravvivere ai saldi almeno nei primi giorni? Astenersi dallo shopping almeno per la prima metà del mese!!!

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

VALERIO'S INTERVIEW

Era da un pò che mi frullava in testa l'idea di intervistare amici di blog e amici di altri campi e, tenere queste interviste almeno una volta al mese. Ho iniziato con Silvia (la sua intervista qui) ed ora è il turno di Valerio, ragazzo affascinante e simpatico (dico io) con qualche capello bianco (dice lui), ora noi è da Febbraio che proviamo a organizzarci per un caffè ma ancora non ci siamo riusciti, così se all'inizio pensavo di fare questa intervista di fronte ad una tazza di caffè reale, per ora ce lo prendiamo virtualmente...Valerio è stato carinissimo e disponibile, nonostante i suoi miliardi di impegni...ovviamente in rosso i miei commenti
Iniziamo con l'intervista:
Presentati (nome, data di nascita, professione,studi passioni, hobbies) Mi chiamo Valerio Chibbaro, nato a Roma il 08/08/1982 e tra poco compirò ben 35 anni.  Quindi mi tocca farti un regalo che ti darò ...uhm...boh...a Natale?Dai dai che l'uomo acquista in fascino con età e capelli grigi, George Clone…

MY MONEY WEEKLY CHECK UP

BABALUCCIA'S INTERVIEW

Continuo con la mia serie di interviste ad amici di blog, ho iniziato con l'intervista di Silvia per poi passare a Valerio ed ora mi oriento nuovamente sulla moda intervistando Babaluccia. ho scoperto il suo blog da un commento su un altro mi era piaciuto il nome e sono andata a spulciare poi le ho spedito una email con la proposta dell'intervista e lei è stata carinissima, ecco qui il risultato -ovviamente le foto le ho copiate dal suo blog-ieri lo ho riletto e mi sembrava mancasse qualcosa, ovvero i miei commenti accanto(in rosso):P quindi ho modificato il post spero vi piaccia:D
Presentati ai lettori

Ciao sono Babaluccia una donna italiana con la moda nelle vene , anche se a questa mia debolezza sono riuscita a dedicarmi solo nella seconda parte della mia vita dopo aver lasciato un lavoro da imprenditrice e aver trovato un pò di leggerezza nella mia vita impegnata e soffocata. La moda e tutto ciò che la circonda è un espressione artistica che ha bisogno di un’anima libera per…