Passa ai contenuti principali

COMMESSE/I VS BARISTE/I : SIMILITUDINI

Lo ammetto volevo terminare di leggere il libro Si muore d'amore ma io no di Guido Catalano, poi mi sono regalata il libro Vita da commessa ed ho aperto a caso e lo ho divorato e lo posso dire vale la pena comprare il libro, una bellissima e divertentissima graphic novel ... il bello è che ho trovato diverse similitudini tra il lavoro da commessa e il lavoro del bar...

A pag- 113 c'è la lista dei motivi per amare il lavoro da commessa:

  • alcuni clienti diventano tuoi amici
  • alcuni ti lasciano il caffè pagato al bar
  • alcuni addirittura ti portano il pranzo d'asporto perchè sanno che sei un disastro in cuicina e vivi da sola
  • alcuni ti ringraziano 100 volte per la gentilezza con cui li hai salutati.
E poi:
  • chiacchieri tutto il giorno
  • vestiti a volontà
  • se non sai cosa metterti il sabato sera prendi qualcosa all'ultimo secondo in negozio
  • non ti rovini a vista davanti il computer
  • stai in piedi e fai movimento
  • conosci persone meravigliose
  • quando il cliente esce soddisfatto e contento ti si riempie il cuore
  • sei sempre aggiornato sugli ultimi pettegolezzi
  • senti musica tutto il giorno

Per quanto riguarda il lavoro al bar ci sono molte similitudini e qualche differenza:


  • alcuni ti lasciano il caffè pagato al bar lavorando in un bar il caffè è sempre disponibile, come i vestiti in negozio ma è capitato che incontrando gente fuori orario lavorativo abbia offerto da bere
  • alcuni addirittura ti portano il pranzo d'asporto perchè sanno che sei un disastro in cuicina e vivi da sola a me piace cucinare, sarà che non lo faccio sempre, purtroppo a casa sappiamo cucinare tutti e pure bene solo che avendo il metabolismo da panzerotto devo stare attenta a non eccedere, ma rimango una donna curvy, orgogliosa delle sue curvbe ma devono rimanere curve sane!
  • alcuni ti ringraziano 100 volte per la gentilezza con cui li hai salutati. Questo fa sempre piacere, come alcuni clienti che sono tornati al bar perchè un suo amico gli ha detto che eravamo gentilissime...son soddisfazioni #ENJOYTHELITTLETHINGS
  • chiacchieri tutto il giorno assolutamente si devi fare da psicologo consulente baby sitter e chi più ne ha più ne metta, a volte non so se la gola mi fa male per aver arlato troppo (eppure ho lavorato anche nel call center ma la mole di chiacchiere live è molto più alta di quella virtuale)
  • vestiti a volontà nel mio caso caffè a volontà e ormai mi sono convinta che se facessi le analisi scoprirebbero alcune gocce di sangue miste a caffeina in circolo, patata e melanzana (33.3% di ognuna)
  • se non sai cosa metterti il sabato sera prendi qualcosa all'ultimo secondo in negozio lavorando nei weekend durante i tornei e dovendo indossare la divisa NON HO PROBLEMI d outfit, scarpe da ginnastica comode 
  • non ti rovini a vista davanti il computer
  • stai in piedi e fai movimento lo ammetto dopo gli ultimi tornei parlavamo con la mia amica e collega Roby che la stanchezza la sentiamo molto di più ora rispetto ai 20 anni, ma io ad ogni torneo corro così tanto (e le colleghe pure) che a fine giornata mi fanno male muscoli che ignoravo di avere, ma nulla che una buona dormita non possa risolvere
  • conosci persone meravigliose. Con certe persone sono nate solide amicizie
  • quando il cliente esce soddisfatto e contento ti si riempie il cuore
  • sei sempre aggiornato sugli ultimi pettegolezzi
  • senti musica tutto il giorno. Come si fa a stare senza musica, io la sento anche quando devo lavorare al pc o in macchina da sola, al lavoro serve così inisieme al caffè il cervello diventa modalità ON
Voto per il libro: 10 e lode
Voto per i clienti:...Ehm...dipende dal cliente:D(new post is coming soon)

Commenti

Post popolari in questo blog

VALERIO'S INTERVIEW

Era da un pò che mi frullava in testa l'idea di intervistare amici di blog e amici di altri campi e, tenere queste interviste almeno una volta al mese. Ho iniziato con Silvia (la sua intervista qui) ed ora è il turno di Valerio, ragazzo affascinante e simpatico (dico io) con qualche capello bianco (dice lui), ora noi è da Febbraio che proviamo a organizzarci per un caffè ma ancora non ci siamo riusciti, così se all'inizio pensavo di fare questa intervista di fronte ad una tazza di caffè reale, per ora ce lo prendiamo virtualmente...Valerio è stato carinissimo e disponibile, nonostante i suoi miliardi di impegni...ovviamente in rosso i miei commenti
Iniziamo con l'intervista:
Presentati (nome, data di nascita, professione,studi passioni, hobbies) Mi chiamo Valerio Chibbaro, nato a Roma il 08/08/1982 e tra poco compirò ben 35 anni.  Quindi mi tocca farti un regalo che ti darò ...uhm...boh...a Natale?Dai dai che l'uomo acquista in fascino con età e capelli grigi, George Clone…

MY MONEY WEEKLY CHECK UP

INTERVIEW: UN GIOIELLO DI RAGAZZO

Sto preparando diverse interviste per il blog, di amici e persone che ho trovato interessanti ed ho voluto approfondire la conoscenza, perchè ammettiamolo spesso anche se non ci si conosce personalmente attraverso commenti su commenti si scoprono un sacco di affinità...ora mi sto concentrando su lavori e scelte di vita (se non avete letto l'intervista di Lucia fatelo ora cliccando QUI ) particolari...ad esempio questa intervista è nata a forza di guardare le sue creazioni...oh son pur sempre donna e mi piacciono le cose belle in più ho una passione per gli anelli e Paco fa creazioni bellissime...della serie io sbavo ad ogni singola foto nuova e devo decidere cosa auto-regalarmi per Natale...un ragazzo giovane di grande talento e secondo me pure simpatico, pur non conoscendolo personalmente la sua faccia mi ispira simpatia...allora gli ho spedito una email o meglio una serie di domande tramite FB e vi giuro solo nel leggere le risposte ho sorriso tantissimo...ovviamente in rosso tr…