Passa ai contenuti principali

REAL ESTATE ITALIAN FIXED BILLS



I was talking with a friend of mine that was asking me how much are fixed bills when you buy a home…well this is a very good question because I must to say is a loooong process and there is a good reason for ask professional help (aka realtor)… 



Let me explain a little bit better, you found your ideal home, you did an offer and owner accepted it…well before notary public makes everything official you need to pay some fixed bills, especially if you decided to wrote and record a compromise, in this case you need to pay:


  • €200 for registration tax;
  • a stamp duty of €16 for every 100 lines; 
  • if contract proportional registration 0.0% on home deposit and 3% as a down payment on the selling price

Well you can do everything by yourself but this doesn’t means that home owners cannot sell the house, he/she can sell to someone other as he/she can put a mortage on this home and in this case you can ask only rembursement for payments and  the cancellation of the sale…but this means that you need to start the research again and believe me when you find the One is very hard to start again...

This is why I seriously recommend for realtors because they must every kind of burocratic controls before and so you are sure NO SURPRISES in the air…however controls of this kind have a cost about €400 plus other €35…

I know it is a little bit expensive but absolutely necessary…So she asked me if prices are similar all over the world and honestly I don’t know, I’ m not sure but I think every country as personal taxes and rules about estate’s market, in the Us there are rules also for realtor profession that are different between states…so before do investment or buy a house in foreign country (and I am genuine envy about your opportunity) ask to be clearly informed about burocratic documents and bills necessary

Commenti

Post popolari in questo blog

MY MONEY WEEKLY CHECK UP

SILVIA'S INTERVIEW

E' da un pò che ci penso vorrei intervistare alcuni dei blogger che mi piacciono e quindi questa è la prima intervista di una piccola serie... Oggi facciamo due chiacchiere virtuali con Silvia di S in Fashion Avenue (in rosso i miei commenti e le foto le ho "rubate" dal suo instagram:P)

Allora iniziamo, presentati:
Allora eccomi con le domande, cercherò di esser il più possibile stringata, anche se come ormai saprai non ho il dono della sintesi. Mi chiamo Silvia Negretti e vivo a Roma(io ormai sono innamorata di questa meravigliosa città e ora che so che abiti in un complesso tipo Merlose Place prima o poi mi autoinvito a casa tua per nuotare:P), ho un’infinità di hobbies, quindi citerò solo quelli che pratico più frequentemente: sport, disegno (ho una laurea in fashion design ed anche fatto dei lavoro come illustratrice di moda per alcune riviste)-trovo che sia un lavoro fighissimo-, viaggi, fotografia, lettura, danza, shopping (ovviamente ^^), una passione per animali, f…

HAPPY MIND

Qualche mese fa entrando in libreria ho notato un sacco di libri dedicati allo stile "felice" del Nord Europa, ho voluto sfogliare un libro Hygge, ma ammetto di NON averlo voluto comprare anche perchè è già da un pò che ho deciso di voler guardare il bicchiere mezzo pieno ed ho fatto mia la frase " un sorriso costa meno dell'elettricità ma fa altrettanta luce"  ma volendo cercare sul web alla parola mindfulness ecco cosa si trova: Mindfulness è la traduzione di "sati" che in lingua pali, il linguaggio utilizzato dal Buddha per i suoi insegnamenti, significa essenzialmente consapevolezzaattenzione, attenzione sollecita. Queste qualità dell'essere possono venire coltivate attraverso la meditazione. Nella tradizione buddhista la samma sati (retta consapevolezza) è una delle vie del Nobile Ottuplice Sentiero, l'ultima delle Quattro Nobili Verità. La moderna mindfulness è una tecnica psicologica basata su questa e altre tradizioni meditative. Desc…