Passa ai contenuti principali

NON PARLARE CON LA BOCCA PIENA

Adoro leggere e onestamente per me è molto più facile resistere all'acquisto di vestiti nuovi che di libri, ma ultimamente ho preso dei titoli che dovrebbero bastarmi fino a luglio -anche se il mio sesto senso mi dice che presto ne acquisterò almeno altri due- e con calma ho iniziato e terminato il romanzo d'esordio della Francini "Non parlare con la bocca piena", è carino ma ammetto che avendolo iniziato proprio durante l'inizio di lavoro intenso al bar, certi capitoli li ho dovuti rileggere più volte poichè non riuscivo a capire chi fosse chi...ma il libro non è male, è carino, a tratti romantico, molto incasinato, a tratti ho pensato di essere di fronte a quei rebus coni bambino e la palla e tre percorsi, ecco diciamo che nel libro la palla la si raggiunge con percorso pieno di avvitamenti complicati...Posso suggerirlo ad un'amica? Si, "Ma ti è piaciuto seriamente?", "Si non è male per niente, poi sarà che l'autrice è una famosa attrice e molti dialoghi ti sembra di sentirla parlare con il suo accento toscano...Direi che come primo libro è molto simpatico e poi sia la copertina che la storia ti prendono e tu vuoi arrivare alla fine per capire....

Adesso c'è già la mia amica Samantha che aspetta di leggerlo:D

Commenti

  1. Dai il titolo è davvero simpatico grazie per il consiglio della lettura io in estate prediligo quelle leggere
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro è caino e simpatico, un pochino ingarbugliato in certi punti, ma forse dovuti alla mia stanchezza...però mi sento di consigliarlo

      Elimina
  2. I'm still on my nonfiction kick : ) Currently reading volume 1 of 3 about the Byzantine Empire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. My favorite books are nofiction and would must to have a happy end, well your seems a busy reading:D

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

MY MONEY WEEKLY CHECK UP

HAPPY MIND

Qualche mese fa entrando in libreria ho notato un sacco di libri dedicati allo stile "felice" del Nord Europa, ho voluto sfogliare un libro Hygge, ma ammetto di NON averlo voluto comprare anche perchè è già da un pò che ho deciso di voler guardare il bicchiere mezzo pieno ed ho fatto mia la frase " un sorriso costa meno dell'elettricità ma fa altrettanta luce"  ma volendo cercare sul web alla parola mindfulness ecco cosa si trova: Mindfulness è la traduzione di "sati" che in lingua pali, il linguaggio utilizzato dal Buddha per i suoi insegnamenti, significa essenzialmente consapevolezzaattenzione, attenzione sollecita. Queste qualità dell'essere possono venire coltivate attraverso la meditazione. Nella tradizione buddhista la samma sati (retta consapevolezza) è una delle vie del Nobile Ottuplice Sentiero, l'ultima delle Quattro Nobili Verità. La moderna mindfulness è una tecnica psicologica basata su questa e altre tradizioni meditative. Desc…

SANREMO SECONDA SERATA: PARLIAMO DI LOOK

Qest'anno ho deciso di guardarlo ma arrivo ad un certo punto ed il sonno vince però con rai replay vedo quello che mi sono persa e in alcuni casi devo dire meno male...
Iniziamo a parlare del look di Carlo Conti e la scelta migliore rispetto alla prima sera, oddio qualunque giacca scura sarebbe stata meglio di quella "da vecchio" della prima sera....comunque si inizia con le nuove proposte e lo devo dire ho una profonda invidia per i capelli di Marianne Mirage, che ha scelto un look molto bello ed elegante, la canzone è anche molto bella e secondo me avrà successo (e prima l'hanno passata in radio un paio di volte), Francesco Guasti e ok lo devo dire io ho un debole per gli uomini con la barbetta ma qui si esagera però il look non mi dispiace per niente e la canzone...si mi è piaciuta, gran bel timbro vocale il ragazzo, il terzo ad esibirsi è Braschi, giovane carino con la faccia da bravo ragazzo, canzone carina ed orecchiabile ma se devo dire se mi è piaciuta o meno,…